Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.cordadoppia.com/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5763

Sviluppo: 170 mt

Diff: VII- (obbl)
Angelici, Boscacci, 1989. “Bella salita in placca che presenta un singolare traverso su lama rovescia nella prima lunghezza e uno dei più bei tiri in placca d’aderenza dell’Alkekengi nella terza lunghezza”.Gaddi – Masino Bregaglia vol.II.
Dopo un Agosto trascorso ferma e tappa da un massaggiatore per rimettermi da una contrattura muscolare, ancora mezza “invalida”, spergiurando che non avrei fatto proprio nulla se non una camminata in alta Val Masino, mi ritrovo sulla placche dell’Alkekengi. Un ritorno alla roccia bellissimo, anche se un pochetto traumatizzante (vuoi per la spittatura da pelo sullo stomaco, vuoi per l’avvicinamento tra le ortiche, vuoi perchè non mettevo le scarpette da un mese e la temperatura era decisamente rovente…).

 

Un grazie di cuore agli amici che mi hanno portata garantendomi “Qua il braccio nemmeno lo usi!!” e che non ci hanno messo poi molto a convincermi. E grazie grazie grazie per la pazienza dimostrata in sosta mentre provavo il mio unico tiro… fritti al sole ma con foto mooolto artistiche scattate da Paolo (per questioni di decenza non metto i piedi del Raffo :P).
Per quanto riguarda la via: decisamente bella, un attimo cardiopalma, sicuramente da provare dopo un po’ di gavetta su granito.

Ta’

Condividi