Diff: VII (VI obbl.)
Lungh: primi 2 tiri di Kundalini + 100-120 mt circa

Cochise fu uno dei più famosi leader Apache (assieme a Geronimo) che resistette alle intrusioni del Messico e degli Stati Uniti nel suo territorio . È stato descritto come un grande uomo (per il tempo), muscoloso, con lunghi capelli neri che teneva nello stile-Apache.

Per me Cochise è solo una cosa. Una salita. Desiderata tanto la scorsa stagione, ma rimasta lì… nel limbo dei sogni, quelli impalpabili. Non perchè lunga, difficile, ma semplicemente perchè non c’è stata quell’occasione…Fatta quest’anno, totalmente fuori allenamento, sofferta, ma fonte di soddisfazione. Liberazione, catarsi, in un momento in cui del tunnel, davvero, sembra di non scorgere la fine.

Primo tiro, sopra l’Ala di pipistrello

La via parte sopra l’Ala di pipistrello, quindi sono obbligatori (per arrivare alla prima lunghezza) i primi due tiri di Kundalini. Con Raffo siamo saliti non attaccando da Kundalini originale, ma dalla variante in fessura, per arrivare sotto il tettino che, in traverso porta alla prima sosta (Tetto ad ala di pipistrello).

Primo tiro di Kunda, per la variante di V (fessura verticale proteggibile a friend)

Sopra l’Ala (attenzione alla fessurina che tira a dx con passo aleatorio per arrivare alla sosta da cui parte la via) la Valle si apre sotto di noi, le placche sopra, l’arco di Kunda ancora non si vede….
Il primo tiro di Cochise, via aperta da un Rampichino ancora 17enne (almeno per quanto riguarda la prima lunghezza), è una bella placca di VI, tutta funghetti e risalti, con passo delicato appena sopra la sosta.

La fessurina che, posta appena uscita dall’ala di pipistrello, porta alla sosta da cui ha inizio Cochise

Il secondo tiro può essere spezzato in due (ma non convieneI per by passare una cengia erbosa. Una parete grigio nera con passo di VII di equilibrio davvero precario e uscita in sosta delicatissima.

Raffo, appollaiato su un “gradino”, appena sotto il passo duro…ALE’ Raffo!!!!!

L’ultimo tiro… acci…l’ultimo tiro… come definirlo… lo danno più semplice rispetto agli altri (e quindi uno Str… a caso l’ha chiodato più lungo!!)…lo danno solo 5c maaaaa… diciamolo candidamente: una ringhierata nei denti!!! Di quest’ultimo foto non ce ne sono (la tensione era troppa e certo non si potevano staccare le mani dalla corda per scattare le foto!).
La sera, chiacchierando, il Merizzi (il Mito!!!) mi scrive “l’aderenza è come il sesso, va presa di slancio, non occorre allenarsi...”… sì sì, ma come un po’ per tutto, fare un po’ di pratica mica fa male!!!
Ta’

Source: New feed

Condividi