Diff: 6a+(6a obbl.) + le ultime 3/4 lunghezze del Cristo Verde
Lungh: 140 mt + 150 circa

Il massiccio del Sergent

Ci sono dei nomi che ti rimangono impressi nella mente, fin dalla prima volta che li senti. Possono essere nomi di persone, come di vie. Il Cristo Verde è uno di questi. Ci pensi e ti chiedi perchè proprio questo nome… certo, a pensare che nel lontano 1976, quando fu chiodata dal basso, presentava solo due spit  e le soste, su metri e metri di placca improteggibile, mi sono data una risposta: probabilmente, a metà del tiro, dopo 30 metri di placca sprotetta, il Cristo Verde ti appariva veramente! 😛
Arrivi al Sergent e attacchi…pensando al Cristo Verde, ne rimani quasi delusa (ma non dicevano fosse così spittata!) e a casa ti accorgi che la tua guida, che ha 14 anni, non è aggiornata e che tra la Via delle Placche e il Cristo Verde, hanno spittato “Mi dissocio” (nel 2000).

La via è spittata piuttosto bene e si viaggia (per lo meno sui tiri più impegnativi), con  sicurezza. Certo permangono un paio di tiri delicati, ma la spittatura si fa chilometrica solo sugli ultimi tiri di IV grado (che poi sono gli ultimi del Cristo Verde). E’ una via di aderenza tranquilla e divertente. La roccia ruvidissima e le striature verdi, che si perdono nel mare di “granito”, la rendono piacevole e di un discreto fascino.
La prossima volta si sale al Cristo!!! Ta’
Qualche immagine:

L1

 

L4

 

L5

 

L5

 

Le placconate finali del Cristo Verde

 

Source: New feed

Condividi