Anima in legno di pawlonia e tecnologia Carbon Drive, questi sci sono stati amore a prima vista… o meglio non appena provati. Ed è stato un peccato, dato l’inverno pazzerello e la neve che almeno in Orobie si è fatta un po’ desiderare, poterli usare così poco! Di solito quando provo un nuovo paio di sci, anche per via della mia sciata non propriamente “da maestra di sci” 🙂 mi trovo sempre un po’ in difficoltà. Gli Zero G, invece, mi hanno subito dato una sensazione di stabilità e sicurezza. La larghezza, 85 cm, si è rivelata super versatile: abbastanza leggeri per la salita e con un buon galleggiamento in fresca (quando se ne trova!). Per quanto riguarda la discesa li ho trovati facili da girare, non eccessivamente flessibili e con una buona stabilità.

Condividi