Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.cordadoppia.com/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5763

Dopo aver provato la terapia a percussione, ho pensato di condividere quanto ho imparato con una intervista ad dott. Nicola Giacintucci, master trainer Theragun. Theragun è una azienda americana specializzata nel settore della terapia a percussione, un trattamento che nasce come possibile soluzione di intervento per attutire i dolori dei muscoli a seguito dell’attività sportiva o di posture scorrette nella vita di tutti i giorni. E si può fare da soli, anche a casa! Per capire di cosa si trattasse però, e per imparare a usarlo, io sono andata da uno specialista che, nel suo studio, lo utilizza quotidianamente sui suoi pazienti. E durante l’ora di terapia mi ha spiegato tutto. Come tanti dei pazienti del dottore io non avevo idea di cosa fosse ed ero anche abbastanza dubbiosa sulla sua efficacia. Ve lo presento.

Salve Nicola, quale sono le sue specializzazioni e dove opera? Lavoro come osteopata libero professionista nel mio studio a Milano. Oltre il titolo di osteopata, ho conseguito il Master in Scienze Osteopatiche e sono specializzato in manipolazioni vertebrali.

Come ha conosciuto Theragun e da quanto tempo lo utilizza ? Ho conosciuto Theragun 2 anni fa su Instagram, ne ho subito comprato uno e poco dopo l’acquisto del mio primo Theragun ho avuto l’onore di conoscere il Dr. Jason di persona nel mio studio. Quel pomeriggio, il 12 Novembre, ha cambiato la vita dei miei pazienti e la mia. Ora sono Master Trainer Theragun e utilizzo Theragun tutti i giorni per aiutare molte persone con problematiche diverse.

I suoi pazienti conoscono la terapia basata sulla percussione e come reagiscono quando gliela spiega? La terapia percussiva esiste da anni ma non è mai stata molto conosciuta e utilizzata, solo grazie a Theragun negli ultimi anni si parla di terapia percussiva. I miei pazienti non ne avevano mai sentito parlare prima ma adesso apprezzano molto l’utilizzo di Theragun durante il trattamento. Quando spiego ai miei pazienti cosa fa Theragun, uso parole molto semplici: in base a come si utilizza, Theragun può preparare la muscolatura a un’attività o rilassare la muscolatura.

Come funziona, praticamente, un trattamento e quanto dura? Il trattamento con Theragun è molto semplice. Prima di tutto si valuta la zona del dolore del paziente, se non ci sono controindicazioni, si applica il Theragun sulla zona muscolare dolente. Il professionista valuta quale attacco utilizzare dei 6 disponibili, la velocità e la durata, in base al risultato da raggiungere. Personalmente oltre ad utilizzare Theragun per alleviare dolori muscolari durante i miei trattamenti osteopatici, mi è capitato di utilizzarlo su alcuni clienti anche prima di una gara per attivare il sistema nervoso e prepararlo all’attività fisica.

Theragun è magico, perché si può utilizzare prima, durate e dopo a una gara sportiva. Quante sedute per apprezzare i primi benefici? I benefici si ottengono già da subito, ovviamente le tempistiche dipendono dalla problematica muscoscheletrica in questione. Però posso dire che una volta provato il cliente non vede l’ora di prendere un altro appuntamento.

Ci sono delle controindicazioni? Come tutte le cose ci sono delle piccole controindicazioni, facilmente intuibili. Come: non usare sulla testa e sopra le prime vertebre cervicali, non usare sui genitali, non usare su ferite aperte, non usare su donne in gravidanza vicino alla zona dell’addome e della lombare, se fa male sulla zona dei reni fermarsi subito, quando si usa Theragun vicino alle ossa bisogna utilizzare l’attacco adatto. Direi tutto molto intuitivo e semplice.

Ci sono pazienti che lo utilizzano anche autonomamente, a casa loro? Sì ho pazienti, sportivi per la maggior parte, che una volta provato hanno deciso di acquistarlo e utilizzarlo quotidianamente a casa. La sua semplicità di utilizzo è straordinaria.

Condividi