ZACH BITTER ENTRA DI DIRITTO NE “LA GANG DEGLI ATLETI DISAGIATI”

Sapete di quella pagina Facebook dove ogni giorno si mettono in evidenza storie e record un po’… come dire… da atleti disagiati? Ecco, uno di questi è Zach Bitter che, per la serie “in quarantena non avevo niente ma proprio niente da fare (neppure far giocare il cane o adottare un criceto!)” per la seconda volta in meno di 12 mesi  ha battuto se stesso (e chi altri ci avrebbe mai provato?!?) infrangendo il record mondiale delle 100 miglia (160,934 Km) con una corsa in solitaria sul tapis roulant. 

Scherzi a parte l’americano Zach è un ultramaratoneta da paura. Già detentore del record mondiale dei 100 miglia su strada, ha inanellato il suo secondo record mondiale sulla stessa distanza in meno di 12 mesi, utilizzando, questa volta, il tapis roulant. Il 16 maggio Zach, nella sua casa di Phoenix in Arizona, ha polverizzato il precedente record, percorrendo su due tapis roulant appaiati 100 miglia in 12:09:15 con l’impressionante media di 7:17 per miglio abbassando così di ben 20 minuti il record stabilito da Dave Proctor nel 2019. 

Curiostà: a metà ha anche fatto il cambio scarpe passando dalle Altra Escalante Racer usate per la prima parte alle Torin 4 Plush (sempre Altra) per la seconda e ultima parte. 

 
Condividi