Non è un contro-evento, non è una protesta, niente di tutto ciò! A noi il Melloblocco è sempre piaciuto, piace e lo vogliamo ancora… però lo preferiremmo a “casa sua”, nella mitica Val di Mello. E continuiamo a sperare che torni a casa, nel 2019.

 

Però non stiamo mica qua a fare la muffa nel frattempo e vogliamo mandare un messaggio. Un messaggio un po’ Peace&Love, un po’ in stile Melloblocco. Noi ci saremo in Valle, il prossimo fine settimana del 12 e 13 maggio, arrampicheremo sui massi oppure al Remenno. Magari ci sarà qualcuno che si avventurerà sulle vie. E la sera ci ritroveremo per bere una birra tutti insieme, per ricordare quello che è stato e quello che ancora potrebbe essere. Il Melloblocco negli anni è stata l’occasione per conoscersi, stringere amicizie e instaurare rapporti più o meno duraturi. Qualcuno al Mello si è conosciuto, fidanzato, sposato (non proprio durante il Mello quello!!) e qualcuno si è pure lasciato. È lo scorrere delle cose, il Panta Rei, è l’intrecciarsi di vite e di persone. Era (e può ancora essere) la magia del Melloblocco. Noi ci saremo… chi ci ama ci segua!

A me pare un po’ questo il messaggio del neo-nato FreeBlocco, l’evento-non-evento che si svolgerà il prossimo fine settimana in Valle. Ufficioso ma non illegale, tanto per intenderci. Beh, a dirla tutta qualcosa di ufficiale c’è: arriva da fonti certe la notizia che è stata fatta comunicazione in Questura, al fine di rendere legale il raduno. Il Camping Sasso Remenno accoglierà i campeggiatori e farà panini e salamelle no stop e anche pizzoccheri! … E per il resto non c’è nulla: niente maglie, pacchi gara, iscrizioni o blocchi tracciati. O meglio, i blocchi sono tutti (come sempre): è la Valle. Che contano però questa volta non sono certo i blocchi (che come dicevo ci sono sempre) ma le persone. Vi ricordate l’hashtag #wearemelloblocco? Ecco, ora come non mai, cari climber, vi viene chiesto non di partecipare ad un evento ma di essere l’evento.

L’idea nasce un paio di mesi fa da due amici, che decidono (nel fine settimana successivo al Mello in Tour, proprio per non voler apparire un contro-evento) di ritrovarsi in Valle e scalare, in spirito Melloblocco. E allora perchè non fare una locandina e una pagina FB? L’idea ha girato, qualcuno lo ha saputo e ognuno, in maniera completamente autonoma, ha pensato a come dare il proprio contributo!!!

È il caso del Camping Remenno, che si è preso la briga di fare la comunicazione presso la Questura, una parte burocratica ma necessaria. E ancora di Climbing Radio, che parteciperà e trasmetterà dal Polifunzionale, con tanto di festa serale >>> clicca qui!!

Ma ci sarà festa anche dislocata in diverse parti della valle nella serata di sabato: dal Kundaluna al Gatto Rosso, che faranno aperitivo e musica dalle ore 18.

Ieri sulla pagina di Monvic è stato condiviso l’evento. Compare anche la scritta: “Vogliamo esserci come ogni anno: salutare la #Valle, rivedere gli #amici e toccare la #roccia. Questo weekend ci vediamo in Val Masino!”. A cosa starà pensando la mitica Monica, da sempre presente con la sua linea di abbigliamento durante la manifestazione?

E queste sono solamente le cose che mi sono giunte all’orecchio… sorprendentemente è bastato dare il LA, senza neppure un minimo di preavviso (un mese è davvero pochissimo!) e chi ha potuto (e chi lo ha saputo!!!! Perchè credo che la gente, molta gente, non sappia nulla di FreeBlocco) si è organizzato!

Insomma, questo mio breve articolo per invitarvi a guardare la pagina Fb FreeBlocco e, siete ancora in tempo, pensare di venire sabato e domenica a salutare la Valle.

Freeblocco 

Condividi