Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.cordadoppia.com/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5763

Non smettere di riempire il tuo zaino. Non smettere di sognare di viaggiare e infine non smettere, di tanto in tanto, di farlo per davvero. Non lasciarti catturare dalla routine, da quella quotidianità fatta di muri, scrivanie, tasti e parole, che sta ammazzando i sogni. Non lasciarti rapire dalla comodità della casa, della quiete, del divano e della tv. Dalla sicurezza che tutto ciò infonde. Cerca di capire che il corpo umano è fatto per l’autoconservazione e come tale spinge in direzione della comodità, della sicurezza, della quiete. Il rischio è, in questa comodità, sicurezza e quiete, di perdere il conto degli anni che passano e di morirci. Di una morte lenta, apparentemente piacevole, fatta dei soliti posti, di aperitivi serali con le solite persone. Il che va benissimo, assolutamente bene, ma ricordati che la vita non è solamente questo. È corta l’esistenza, un soffio di vento all’interno dello scorrere dell’universo. Siamo venuti al mondo per in incrocio fortuito di cose, a caso, e siamo noi, proprio così, con questi occhi, questa testa e questa bocca, vivi in questo istante. Ed è corta la vita, incredibilmente e stupendamente corta… E per questo non va sprecata.

Alzati in piedi ora, perchè domani potrebbe essere tardi, e credi nell’impossibile. Credi in tutto ciò che vuoi, che il mondo ti dice che tanto non potrà mai accadere, oppure che accade una volta diecimila. Beh, quella volta ogni diecimila potresti essere tu! Alzati e vivi. Trova il coraggio di poter dire, un giorno, “ho vissuto”.

Buona fortuna!

Condividi