Un paio di settimane fa sono stata invitata alla palestra Revolution by Virgin Active di Milano per il lancio della nuova linea di integratori alimentari per sportive FEEL FIT di Vitarmonyl. Insieme a una ventina di altre sporty-woman (tra queste anche la campionessa olimpionica di tuffi sincro Francesca Dallapè, e Flavia Tartaglini, campionessa Italiana di windsurf) mi sono sottoposta a una ride di nuova generazione che coinvolge tutto il corpo grazie all’unione di cycling ed esercizi a terra… Insomma, questa frase fighissima per dirvi che poi, per tre giorni, ho sofferto di un mal di gambe che neanche avessi corso una ultra (vi giuro, dopo i 101 km della CCC camminavo in maniera molto più dignitosa!!!) e ho scoperto di avere nel mio corpo muscoli dei quali manco conoscevo l’esistenza. E ho sudato, eccome se ho sudato. Su e giù dalla bike, pedalando a ritmi sempre più intensi, scandendo i battiti musica e guidata dai coach, “stringendo” sempre di più e rendendo la pedalata sempre più faticosa. E più crescevano i numeri sul display, e più sentivo la fatica accumularsi a livello dei muscoli. Uno sforzo intenso, insomma, finalizzato a testare la linea di integratori realizzata da Vitarmonyl apposta per le donne.

I Laboratoires Vitarmonyl sono la filiale italiana di un gruppo farmaceutico francese, il Gruppo Ponroy Santé, pioniere e protagonista nel settore della nutrizione e degli integratori alimentari. Da 40 anni, il servizio ricerca e sviluppo si dedica esclusivamente allo studio della biologia applicata alla nutrizione. Questo sforzo di ricerca costante, basata su dati scientifici, permette di mettere a punto prodotti che beneficiano il più possibile di principi naturali.

Ma chi mi segue, anche sui social, sa che sono un essere assolutamente poco da palestra e molto da sport all’aria aperta, soprattutto in montagna. Quindi sto provando gli integratori forniti in occasione del lancio Feel Fit anche durante l’attività outdoor… Ad esempio sono venuti con me nell’ultima scialpinistica, quella della scorsa settimana in alta Valtellina, sul monte Forcellina (3000 metri), con un vento devastante, e verranno probabilmente con me anche in Ecuador a febbraio dove, dovendo ascendere due vette di 6000 metri, avrò quasi certamente necessità di una corretta integrazione. Per capire cosa portarmi (oltre ai classici magnesio e potassio) sto facendo in questi giorni una serie di esami di check-up per verificare eventuali carenze e, carte alla mano, mi affiderò all’esperienza della dottoressa Polvara, specialista di alimentazione in alta quota. Se quindi siete curiosi di sapere come alimentarsi in alta quota… stay tuned!

Ah… prima di salutarvi vi presento la linea Feel Fit, in vendita nei migliori supermercati e ipermercati d’Italia:


PRIMA DELL’ALLENAMENTO TONO MUSCOLARE & EQUILIBRIO DEL PESO  

Una speciale formulazione a base di Spirulina, Piselli e Moringa: fonti di proteine 100% vegetali che contribuiscono al mantenimento della massa muscolare. Inoltre, l’azione della Moringa permette di mantenere l’equilibrio del peso corporeo.


DURANTE L’ALLENAMENTO SALI MINERALI & CONTROLLO DEL PESO

Un prodotto a base di Potassio e Magnesio dedicato all’integrazione dei sali minerali persi durante l’allenamento. Con Guaranà per favorire l’equilibrio del peso corporeo e Ginseng, utile contro la stanchezza fisica.


DOPO L’ALLENAMENTO ENERGIA & METABOLISMO DEI GRASSI

Una formula a base di 3 “superfrutti”: l’Acerola, che costituisce una fonte di Vitamina C 100% vegetale e che aiuta il mantenimento della normale funzione del sistema immunitario, il Guaranà che favorisce lo stimolo del metabolismo e l’equilibrio del peso corporeo e l’Acai, utile per il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati.


Condividi