SALOMON SENSE RIDE 3, PER L’ALLENAMENTO QUOTIDIANO

Terzo e (per ora) ultimo appuntamento con le scarpe running griffate Salomon. Dopo aver provato un modello da strada e uno da trail, eccomi nuovamente alle prese con una calzatura ideata per i sentieri e i fondi sconnessi, ma decisamente meno “veloce” della Salomon Sense 4 Pro di cui già vi ho parlato. 

La Sense Ride 3 è una scarpa abbastanza leggera, solida, strutturata e robusta. Adatta a tutti i tipi di runner, non necessariamente esperti, professionisti o velocisti. Per questi, come per la performance, consiglierei piuttosto la Sense 4 Pro. 

La calzata è comoda e non costringe il piede nella zona dell’avampiede. Ciò non significa però che si tratti di una scarpa a pianta larga. È fasciante grazie al calzino interno (Endofit) e dal sistema di allacciatura Quicklace, quindi risulta anche una scarpa abbastanza precisa a patto che non la si utilizzi correndo “a tutta”, in discesa e su terreni sassosi e poco stabili. Perfetta per il single-track. 

Molto comoda per l’allenamento quotidiano e le camminate in montagna, proprio per la sua comodità. Il grip è buono anche su terreno umido. L’ammortizzazione è più che buona e l’atterraggio è “morbido” grazie al rocker accentuato nella zona del tallone. 

Per maggiori info vi rimando alla pagina dedicata di Salomon

Condividi